L'attività antivirale del CBD: "efficace contro diversi virus"

In Notizie su Cannabis Legale e CBD 0 commenti

“Il CBD inibisce virus strutturalmente dissimili, suggerendo che questa molecola ha un effetto antivirale ad ampio spettro, rappresentando una valida alternativa in situazioni di emergenza durante epidemie virali, come quella causata dalla sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 nel 2020“.

| Per approfondire: "CBD e THC efficaci per trattare il covid-19"

Questo è quanto evidenziato dallo studio pubblicato su Cannabis and Cannabinoid Research, condotto ricercatori dell'Università di Buenos Aires  dell’Università Nazionale di San Martìn, dall’Università nazionale di Mar del Plata e del Consiglio nazionale di investigazione scientifica e tecnica, che hanno voluto indagare  l’attività antivirale del CBD in vitro.

CBD efficace virus attività antivirale

CBD: un potente antivirale naturale 

Partiti dal virus Zika e poi espandendosi ad altri virus, i ricercatori hanno confermato che il CBD ha mostrato una potete attività antivirale contro tutti i virus testati in diverse linee cellulari, con valori di concentrazione massima efficace dimezzati.

Spigando il meccanismo d'azione, gli autori hanno dichiarato il CBD potrebbe "interferire con le prime interazioni tra il virione e la cellula ospite. Tuttavia, i nostri risultati hanno anche rivelato che gli stadi virali intermedi come la traduzione delle proteine sono significativamente influenzati”.

“Diamo speranza all’uso del CBD dimostrando l’efficacia in vitro del CBD come molecola antivirale ad ampio spettro che può essere utilizzata contro virus diversi. Tuttavia, sono necessari studi futuri per confermare questa prova di principio del CBD come antivirale nei modelli animali”, hanno concluso gli studiosi.

* Foto di Fusion Medical Animation su Unsplash

Articoli Correlati