Tutto ciò da sapere sui popper: cos'è, effetti e come si consuma

In Notizie su Cannabis Legale e CBD 0 commenti

Sintetizzato nell'Ottocento come farmaco, la popolarità del popper è esplosa con i suoi benefici in ambito sessuale. Euforia, benessere e disinibizione infatti sono solo alcuni dei suoi effetti più ricercati. 

Sia che è la prima volta che ti affacci a questo nuovo mondo sia che hai già utilizzato questa sostanza e vuoi saperne di più, questa mini guida sui popper fa al caso tuo. 

In pochi semplici passaggi spiegheremo con chiarezza cos'è il popper, quali sono i suoi effetti, come assumerli in sicurezza e i possibili rischi. Partiamo.

Popper: cos'è, effetti, come si consuma, rischi

Cos'è il popper

Sintetizzato nel 1844 dal chimico francese Antoine-Jérôme Balard per trattare alcune patologie cardiache, il popper è un liquido trasparente appartenente alla classe dei nitriti alchilici. 

Intorno agli anni '70-'80 però, scoperti i suoi poteri afrodisiaci, i popper ottengono un successo senza precedenti, soprattutto nella comunità LGBT maschile, affermandosi come mezzo del piacere indiscusso. 

Popper: gli effetti afrodisiaci che non conoscevi (e che dovresti sapere)

Dispensato in flaconi che una volta aperti producono il classico suono onomatopeico "pop", da qui popper, l'assunzione di queste sostanza avviene tramite inalazione. Non direttamente dalla bottiglia, ma lasciando che si disperda nell'ambiente. 

In appena una manciata di secondi il popper, viste le potenti capacità vasodilatatrici, garantisce i benefici sessuali per cui è tanto utilizzato: benessere, dolce euforia e una sensazione di calore diffusa in tutto il corpo, genitali compresi.

Vasodilatazione che negli uomini aumenta l'intensità e la durata delle erezioni, ma non solo. Il popper migliora le nostre attività sessuali perché, rilassando la muscolatura liscia dell'ano e dei genitali sia maschili che femminili, facilita e rende di gran lunga più piacevole la penetrazione sia anale che vaginale. 

SCOPRI IL NOSTRO ARSENALE DI POPPER A PREZZI SCONTATI

Come assume i popper in (completa) sicurezza

Sono poche le linee guida da seguire e le cose, invece, da evitare per un'esperienza sicura. Raggruppiamole di seguito: 

  • Non inalare il popper direttamente dalla bottiglia, ma lasciamo che si disperda nell'ambiente. Una stanza 5mx5m ben ventilata, per evitare concentrazione troppo forti, va a minimizzare tutti i possibili rischi
  • Non versare il liquido su un panno e avvicinarlo al viso. I popper sono infiammabili e possono causare ustioni chimiche alla pelle
  • Non ingerire il popper, potrebbe essere fatale
  • Una volta aperto, conservarlo in frigorifero per un massimo di 3-4 settimane, così da preservarne effetti, qualità ed evitare che evapori

Popper: possibili rischi e quando non utilizzarli

I possibili effetti collaterali dei popper sono spesso dettati da un uso eccessivo, incontrollato e magari combinato all'utilizzo di altri prodotti come farmaci, alcolici e sostanze stupefacenti di ogni tipo. 

Ad esempio, si deve assolutamente evitare di unire l'uso dei popper a quello del viagra. Questo abbinamento infatti potrebbe impedire all'emoglobina di trasportare l'ossigeno in tutto il corpo e causare problemi molto gravi, arrivando addirittura alla morte. 

Per l'alcol la stessa cosa. Il popper potrebbe causare vomito, nausea, svenimento e in casi estremi il coma. Quindi è bene utilizzarlo sempre con cautela e assolutamente senza mischiarlo con altre sostanze. 

Infine, urge sottolineare di non utilizzare il popper in caso di problemi respiratori, malattie circolatorie, cardiache e cardiovascolari. 

Detto ciò, consumate i popper con consapevolezza, seguendo tutti i nostri consigli, per un'esperienza sicura e al massimo del piacere sessuale.

Articoli Correlati