CBD e ciclo: un valido alleato per i dolori mestruali

In Notizie su Cannabis Legale e CBD 0 commenti

Utilizzati dalla maggior parte delle donne, i farmaci antinfiammatori risultano spesso inefficaci per trattare i dolori mestruali. Il CBD invece, completamente naturale e privo di effetti collaterali, si è confermato un valido alleato per il ciclo. Scopriamo come e perché. 

CBD ciclo efficace dolori mestruali

CBD per il ciclo: perché è (così) efficace

Crampi, mal di schiena, gonfiore, mal di testa, stanchezza, irritabilità, sbalzi d'umore. Come confermato dal Journal of Reproductive Medicine, il 90% delle donne vive qualche forma di malessere fisico e mentale, sia prima che durante il ciclo.

Per tentare di tamponare tali sintomi, la soluzione più comune sono i FANS, o antinfiammatori non steroidei, che "potenzialmente" possono ridurre l'infiammazione e il dolore, ma che prevedono anche l'insorgenza di alcuni disturbi gastrointestinali.  

Il CBD invece è un cannabinoide privo di effetti sia psicoattivi che collaterali, che non genera alcuna dipendenza. E può rivelarsi una valida alternativa naturale per un motivo ben preciso. 

Il cannabidiolo (CBD) interagisce con il sistema endocannabinoide, il cui compito è preservare l'equilibrio interno dell'organismo. Sistema che regola anche il dolore, l'infiammazione, il sonno, l'umore, l'appetito e tanto altro. Da questa interazione nascono tutti i suoi benefici. 

Dolori mestruali: il CBD più efficace dei farmaci antinfiammatori 

Partendo dalle numerose ricerche scientifiche che dimostrano il potenziale terapeutico del CBD, ecco i benefici principali di abbinare CBD e ciclo: 

  • è un ottimo antidolorifico per i crampi mestruali
  • è un antinfiammatorio naturale 
  • mitiga efficacemente ansia e stress, grazie alle sue proprietà ansiolitiche
  • regola il ciclo sonno-veglia, tratta l'insonnia e garantisce un riposo profondo e ristoratore 

| Per approfondire: "CBD e sonno, un rimedio naturale all'insonnia"

CBD e ciclo: i prodotti disponibili in commercio

Oltre alle infiorescenze di cannabis light ad alto CBD, esistono numerosi articoli in commercio. Tra questi: creme, balsami o cerotti. Ma anche infusi, capsule, compresse e tamponi vaginali. 

L'olio di CBD, da applicare sotto la lingua o direttamente sulla zona interessata, è tra i modi più sicuri ed efficaci per assumere questo cannabinoide. Infine, i cristalli di CBD sono il prodotto più puro in assoluto. 

SCOPRI TUTTI I NOSTRI ARTICOLI A PREZZI SCONTATI

Articoli Correlati